storia

Gruppo Genitori Melide

 

 

Il Gruppo Genitori Melide (GGM) è attualmente formato da 8 mamme che dedicano parte del proprio tempo all’organizzazione di attività di svago per ragazzi e adulti. Nel corso degli anni sono stati proposti corsi di cucina, di trucco, di lavori manuali, spettacoli musicali e teatrali, serate a tema, concerti natalizi, ecc.

 

Le nostre riunioni si svolgono regolarmente ogni primo giovedì del mese.

 

Durante l’anno vengono organizzati vari mercatini in Piazza, tradizionalmente i due mercatini “Di tutto un po’” ed il mercatino di Natale.

 

Proponiamo anche ogni anno una attività per il periodo dell’Avvento, per la quale cerchiamo di coinvolgere la popolazione: finestre dell’Avvento, calendario dell’Avvento per i bambini, decorazione degli alberi di Natale o dei teli per l’esposizione in paese. In occasioni particolari (Pasqua, Presepe vivente, Carnevale ed altre) organizziamo per i bambini dei lavoretti ed offriamo loro la merenda.

 

Negli ultimi anni abbiamo anche organizzato tre esposizioni d’arte molto particolari e di grande successo nelle quali abbiamo dato spazio a vari artisti dilettanti del nostro Comune.

 

Infine collaboriamo con altre associazioni del Comune per l’organizzazione delle loro attività, quali Piazz & Cuntrad con gli artigiani e, in passato, il mercatino estivo alla Bola durante le feste di San Quirico dell’ASMM.

La nostra storia, ma anche quella del girasole

 

I suoi petali gialli mettono allegria solo a guardarli, ma che significato ha il girasole nel linguaggio dei fiori?

 

In antichità i girasoli erano i fiori che rappresentavano proprio il Dio Sole presso le popolazioni indigene.

Impossibile infatti non pensare al sole con i suoi petali gialli!

 

Proprio questa affinità del fiore con il sole, fa sì che il girasole venga associato un significato allegro e spensierato, in grado di infondere gioia e allegria ma è anche simbolo di amore!

 

La leggenda narra infatti che la ninfa Clizia fosse perdutamente innamorata di Apollo: ogni giorno che Apollo passava nel cielo trasportando il sole, Clizia lo guardava e lo seguiva con lo sguardo. Apollo tuttavia non era innamorato di lei e dopo nove giorni la trasformò in un girasole.

 

I girasoli sono anche il fiore ideale da regalare per una laura o per un amico o un collega che ha raggiunto un traguardo importante: è infatti un fiore che con la sua solarità si presta a rappresentare vittoria e successo!

 

Il girasole infine è il fiore perfetto da regalare a chi si vuole augurare una guarigione o a cui si vuole regalare un po’ di positività: regalare un girasole sarà come donare un raggio di sole!